SCHIELE nudes portrait

Rimane un mese per andare a vedere al Met Breuer  una splendida selezione di opere di 3 grandi nomi come  Klimt,  Schiele, e Picasso, dalla Scofield Thayer Collection.

Scofield Thayer fu un personaggio eccentrico e contraddittorio al suo tempo, come si addice a un vero esteta di inizio secolo :  milionario da una famiglia ambiente, è stato autore di una pionieristica rivista di arte e letteratura, il  Dial, in cui i testi erano messo accompagnati da questo genere di illustrazioni erotiche che vi venivano riprodotte.

“Thayer era pieno di contraddizioni—un millionaire che votava i socialisti, romantico con le prostitute, un collezionista che professava di detestare il Modernism, che alla fine ha opera fatto probabilmente più di tutti per portarlo negli Stati Uniti” , ha spiegato James Dempsey del Worcester Polytechnic Institute autore della sua biografia The Tortured Life of Scofield Thayer. 

klimt-obsession-nudes
KLIMT ,“Obsession: Nudes by Klimt, Schiele, and Picasso from the Scofield Thayer Collection”

 

Thayer passò anche un periodo a Vienna, come paziente di Sigmund Freud,ed è qui che entrò in contatto con artisti a dir poco sconosciuti al collezionismo Americano. come appunto quelli della “scuola di Parigi” e i Secessionisti.

Questa è la prima volta  che questa selezione di acquerelli, disegni e stampe a tema erotico e di provocazione vengono  esposte insieme, prendendo parte anche alla celebrazione mondiale del Centenario della morte di Gustav Klimt e Egon Schiele.

I nudi femminili sono il focus quasi “ossessivo” di queste opere, che celebrano così , la  donna come “fame fatale” ,che attrae l’occhio maschile e genera piacere, ma che può essere anche pericolosa nel suo misterioso fascia ammaliatore. Klimt, era particolarmente affascinato dal nudo femminile, dalle linee delle curve sinuose del corpo, esplorandone le qualità decorative esagerandone le posture soprattutto erotiche, e talvolta anche di donne che “che si danno da sole piacere”. Il suo allievo  Schiele, rese ciò tutto più esplicitamente erotico. Picasso, anche lui si trovò ad ammirare e essere ispirato dal corpo femminile delle sue tante amanti, trattandolo però spesso più con riferimenti ai canoni della statuaria classica.

Una grande occasione per scoprire questa affascinante collezione, da non perdere se vi trovate a NYC!

Obsession: Nudes by Klimt, Schiele, and Picasso from the Scofield Thayer Collection” at Met Breuer, 945 Madison Avenue at East 75th Street, New York, Giugno 3–Ottobre 7, 2018. 

schiele-erotic
SCHIELE“Obsession: Nudes by Klimt, Schiele, and Picasso from the Scofield Thayer Collection
Picasso erotic
PICASSO, Erotic Scene (La Douceur), 1903, donated to the Met by Scofield Thayer.
schiele-couple
SCHIELE,“Obsession: Nudes by Klimt, Schiele, and Picasso from the Scofield Thayer Collection”
schiele-erotic
SCHIELE,“Obsession: Nudes by Klimt, Schiele, and Picasso from the Scofield Thayer Collection
schiele-nudes
SCHIELE,“Obsession: Nudes by Klimt, Schiele, and Picasso from the Scofield Thayer Collection”



Add Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *